La Donna è una creatura lunare, che viene influenzata in modo significativo dalla Luna, sia per ciò che riguarda il funzionamento fisico sia per quanto concerne gli umori.

Si tratta di un legame intimo, che implica un ciclo creativo di continua e costante trasformazione. La Luna è, in fondo, rappresentazione di un potere sottile, universale, misterioso e incostante, che ritroviamo nell’elemento femminile.

In realtà, nella notte dei tempi, sembra che i cicli fisiologici della Donna fossero in sintonia con i cicli lunari, come accade ancora nelle altre specie animali. Comunque esistono ancora dei gruppi di popolazione terrestre aderenti alle dinamiche della Natura e che non influenzate dall’influsso della cosiddetta civilizzazione.

Quando la sincronia con l’essenza della Luna viene a mancare, e con essa viene a mancare la consapevolezza del proprio essere femminile. La creatura lunare diventa “lunatica”, alla mercé di sbalzi di umore incomprensibili e incontrollabili.

Per la Donna riscoprire il proprio essere lunare appare necessario per poter esprimere al meglio la ricchezza del ciclo di trasformazione creativo così intimamente insito nella natura femminile.

La Luna ha una grande influenza su tutte le cose terrene, come il fluire delle maree, la riuscita di attività anche quotidiane, come tagliarsi i capelli. Per non dire il seminare, concimare, annaffiare le piante, raccogliere le erbe officinali e così via.

Su ogni singola donna la presenza della Luna agisce in tutto il sistema vitale e caratterizza il suo modo di essere.

Una delle influenze più importanti ed evidenti riguarda il ciclo mestruale, anch’esso, come il ciclo lunare, di 28 giorni, e anch’esso diviso in quattro fasi. Si tratta, di fatto, in un ciclo continuo di vita, morte e rinascita nel corpo e nella psiche.

Alla Luna nuova, o Luna nera, abbinabile alla stagione invernale nel ciclo della Natura, corrisponde l’archetipo della Strega, e in esso tendenzialmente si manifestano le mestruazioni. In questo periodo le energie della Donna vengono ritirate dal mondo esteriore e si rivolgono verso il mondo interiore, il mondo dello Spirito, attraverso l’introspezione e un aumento della capacità di sognare in cui si rafforza l’intuito femminile.

La Luna crescente, corrispondente alla stagione primaverile del ciclo naturale, è rappresentata dall’archetipo della Vergine, e nel ciclo mestruale si trova nella fase pre-ovulatoria. In questo periodo si esprime l’aspetto estroverso del femminile, in cui la Donna appare dinamica e raggiante, libera dal ciclo procreativo. Si sente in grado di affrontare tutte le sfide della Vita, appare determinata e ambiziosa, ricca di progetti e proiettata verso un futuro di cui si sente protagonista. La sua energia si rivolge verso l’esterno ed è evidente il desiderio di creare vita e di imprimere un segno nel mondo.

Risultati immagini per luna crescente

La Luna piena, che esprime l’archetipo della Madre e rappresenta la stagione estiva, si manifesta nella fase dell’ovulazione, in cui la Donna si mostra nella sua capacità di nutrire, accudire, sostenere e arricchire la realtà. E’ un periodo di fertilità (non solo procreativa) e di pienezza di energia. L’energia creativa della Madre raggiunge il suo apice con la creazione di nuova vita. I desideri e le necessità della Donna passano in secondo piano, a vantaggio dei bisogni dell’Altro. E’ il momento perfetto per partorire.

Risultati immagini per luna piena

La Luna calante, con l’archetipo dell’Incantatrice, della Fata, corrisponde alla stagione autunnale e si esprime nella fase pre-mestruale. Le energie si esprimono quando l’ovulo è stato rilasciato senza essere stato fecondato. Si verifica allora un grande rilascio di energia all’interno di sè. Se non viene positivamente incanalata per aprirsi alla creatività, alla magia, può sfociare in una crescente inquietudine, anche con rabbia, frustrazione e distruttività. Le energie creative che non sono state indirizzate nel formare un bambino, vengono rovesciate nel mondo. Avviene in modo creativo se la Donna ha consapevolezza del suo funzionamento, in modo disordinato e deleterio se tale sintonia con se stessa manca.

Risultati immagini per luna calante

Se in origine, vi era una sincronia tra fasi lunari e fasi mestruali nella Donna, che cosa ha modificato le cose, complicando la ricerca dell’Armonia? La risposta è apparentemente banale: la luce artificiale, che ha permesso di modificare i ritmi vitali rompendo lo stretto legame tra Natura ed esistenza umana. Evidentemente tale legame è ripristinabile, ma richiede un lavoro di ricerca introspettiva che riarmonizzi la Vita del femminile. Tale susseguirsi di fasi che riguardano un ciclo creativo senza fine non cessa neppure con la menopausa. In essa nella quale solamente la capacità procreativa viene meno, senza nulla togliere alla ciclicità delle fasi che regolano la Vita della Donna.

Stregate dalla Luna: donna fata e strega
Tag:                         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *